I nove Comuni dell’ambito rhodense (Rho, Pero, Arese, Cornaredo, Settimo M.se, Lainate, Pregnana M.se, Pogliano M.se, Vanzago) con il Politecnico di Milano hanno avviato uno studio finalizzato a supportare la revisione e il rinnovo degli accordi definiti in sede locale per la locazione di immobili ad uso abitativo, ai sensi della legge n. 431 del 1998.

L’Accordo locale è un accordo tra le organizzazioni dei proprietari e quelle degli inquilini per stabilire un canone di affitto concordato, cioè più basso di quello a canone di mercato: l’importo del canone applicabile viene determinato dall’Accordo in una fascia compresa tra un valore minimo e uno massimo, a seconda della localizzazione dell’immobile e delle sue condizioni oggettive. La durata minima del contratto è di 3 anni più altri due di rinnovo automatico (3+2). I proprietari e gli inquilini che adottano questo tipo di contratto godono di specifiche agevolazioni fiscali.

In allegato la documentazione e la modulistica da adottare.