Polizia Locale – Sportello Unico Attività Produttive

Polizia Locale – Sportello Unico Attività Produttive
Polizia Locale – Sportello Unico Attività Produttive2018-05-05T10:31:19+00:00
Responsabile Commissario Michele Signò
Sede Via G. Garibaldi 6 c/o Palazzo Comunale
Telefono 02.93962223 – 02.93962224
Fax 02.9341885
Email polizia.municipale@comune.vanzago.mi.it    comandante@comune.vanzago.mi.it
sportello.unico@comune.vanzago.mi.it
Giorni e Orari di apertura al pubblico
Mattino
Pomeriggio
Lunedì
11:00 – 12:00
Martedì
11:00 – 12:00
18:00 – 19:00
Mercoledì
11:00 – 12:00
Giovedì
11:00 – 12:00
18:00 – 19:00
Venerdì
11:00 – 12:00
Sabato 11:00 – 12:00

COMPETENZE

Il servizio della Polizia Locale di Vanzago è finalizzato alla tutela di un ordinato svolgimento della vita cittadina, a garanzia della libertà dei singoli dal libero arbitrio di altri.

Contribuisce a rafforzare la sicurezza dei cittadini in tutte le sue forme e, sovrintendendo al buon andamento della comunità, disciplina l’attività e il comportamento dei cittadini per una comunità più vivibile e serena per tutti.

L’attività della Polizia Locale si esprime principalmente nei seguenti ambiti:

  • Vigilanza in materia di regolamenti e provvedimenti adottati dall’Amministrazione Comunale
  • Disciplina della Circolazione Stradale, prevenzione e repressione delle infrazioni ad essa relativi
  • Vigilanza in materia annonaria (vendita al minuto ed all’ingrosso, somministrazione etc.) ed amministrativa
  • Collaborazione con l’apposita agenzia regionale (ARPA) in ordine alla vigilanza in materia ecologica e ambientale
  • Prevenzione e repressione dei reati nelle materie ad essa assegnate ed espletamento delle indagini delegate dall’Autorità Giudiziaria
  • Vigilanza in materia edilizia
  • Collaborazione con gli altri organi di Polizia nel controllo del territorio

Presso l’Ufficio Polizia Locale è possibile ottenere le seguenti autorizzazioni/nulla osta:

  • Autorizzazioni in deroga a specifici divieti
  • Occupazioni di spazi e aree pubbliche
  • Impianti Pubblicitari (cartelli, insegne, striscioni, targhe murarie ecc…)
  • Passi carrabili
  • Emissione ordinanze per la disciplina della circolazione stradale
  • Trasporti Eccezionali
  • Contrassegno per la sosta dei veicoli al servizio di persone diversamente abili
  • Gare e Manifestazioni (ciclistiche – podistiche – religiose – ecc…)

MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Le sanzioni amministrative previste per le violazioni alle norme del codice della strada possono essere corrisposte:

  • presso lo sportello del Comando negli orari di apertura al pubblico, tramite bancomat, carta di credito (circuito Visa – Mastercard – PostePay) e contanti;
  • presso gli uffici postali sul CCP 22882203 intestato a Comune di Vanzago – Ufficio Polizia Municipale – Servizio Tesoreria
  • mediante bonifico bancario IBAN: IT18Z0558433971000000007008

La causale del versamento dovrà contenere il numero del verbale, la data del verbale e la targa del veicolo con il quale è stata commessa la violazione.

Dal 21 agosto 2013 è possibile ottenere uno sconto del 30% sull’importo dovuto per il pagamento delle sanzioni amministrative pecuniarie (ma non sulle eventuali spese di notifica) commesse per la violazione delle norme del codice della strada. Per avvalersi di tale riduzione è necessario che:
• il pagamento avvenga entro i 5 giorni successivi alla contestazione o notificazione del verbale;
• non sia prevista l’ulteriore sanzione accessoria della confisca del veicolo o la sospensione della patente.

L’importo della sanzione, diminuita del 30%, sarà indicato chiaramente dall’agente accertatore al momento della contestazione o indicato sul verbale notificato. Lo sconto riguarda anche le violazione per divieto di sosta rilevate con il preavviso lasciato sul veicolo dagli agenti della Polizia Locale o dagli ausiliari del traffico. La riduzione del 30% non può invece essere applicata alle spese di notifica del verbale.

Il pagamento della sanzione deve comunque essere effettuato entro 60 giorni dalla contestazione/notifica del verbale utilizzando una delle modalità sopra indicate.

Il mancato pagamento entro questo termine comporta il raddoppio della sanzione originaria. L’ulteriore mancato pagamento determina l’iscrizione al Ruolo con la conseguente emissione della cartella esattoriale/ingiunzione fiscale.