Ora della Terra

30 marzo 2019 ore 20.30

Mobilitazione globale contro i cambiamenti climatici

 

Earth Hour (Ora della Terra) è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. È la dimostrazione che insieme si può fare una grande differenza.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

Il cambiamento climatico evolve molto rapidamente e gli impatti sono sempre più seri e preoccupanti. Nella COP21 di Parigi, nel dicembre del 2015, si è però raggiunto un accordo storico che può segnare una inversione di tendenza, a patto che si acceleri la decarbonizzazione, cioè l’abbandono dei combustibili fossili e il passaggio all’energia rinnovabile e a modelli di efficienza e risparmio energetico.

Dobbiamo mobilitarci tutti e fare la nostra parte!

Le giovani e le future generazioni hanno il diritto di ricevere in eredità un mondo pieno di vita e che non sia condannato a cambiamenti climatici catastrofici!

Partecipa anche tu all’Ora della Terra insieme al Comune di Vanzago e al  Bosco WWF di Vanzago:

  • Ore 19.30 IMMAGINI E SUONI PER SCOPRIRE IL FANTASTICO MONDO DEI RAPACI NOTTURNI. Sala conferenze del centro visite del “Bosco Wwf di Vanzago” via Tre Campane, 21 – 20010 Vanzago (MI).
  • Ore 20.00 CENA AL SACCO a cura di ogni singolo partecipante.
  • Ore 20.30 SPEGNIMENTO dell’illuminazione dei seguenti monumenti e piazze di Vanzago: Sagrato del Santuario S. Maria del Suffragio e parcheggio Palestra “Tiziano Airaghi”, Piazza del Mercato, Piazza dei Gelsi.
  • Ore 20.30 PASSEGGIATA NOTTURNA “UNA NOTTE CON I GUFI”.