Da Martedì 8 maggio si potrà richiedere la Carta di Idendità Elettronica

Da Martedì 8 maggio si potrà richiedere la Carta di Idendità Elettronica

Da Martedì 8 maggio si potrà richiedere la Carta di Idendità Elettronica

LA CIE: Carta Identità Elettronica

La carta d’identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea. E’ di plastica, ha le dimensioni di una carta di credito, è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare e il suo codice fiscale.

Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

 

Attenzione alle scadenze: il rilascio non è più immediato ed è necessario l’appuntamento.

 

QUANDO E’ POSSIBILE RICHIEDERE LA CIE

A partire da martedì 8 maggio 2018 il Comune attiverà le procedure per il rilascio della carta di identità elettronica (CIE). A tal fine ogni cittadino che intende richiedere la CIE dovrà fissare un appuntamento utilizzando l’apposita agenda online messa a disposizione dal Ministero dell’interno al seguente link: https://agendacie.interno.gov.it.

La richiesta di emissione della CIE può essere effettuata solo se la carta d’identità cartacea:

– è scaduta o mancano non più di 6 mesi alla scadenza;

– é stata rubata o smarrita (in tal caso bisogna portare la denuncia in originale fatta in Polizia di Stato o dai Carabinieri con riportato il numero di carta rubata o smarrita. Non è possibile autocertificare lo smarrimento o il furto della carta d’identità);

– è deteriorata.

Il cambiamento di residenza, indirizzo, stato civile o professione non comporta il rilascio di una nuova carta di identità.

La carta d’identità cartacea resta valida fino alla scadenza, non si deve quindi sostituirla con quella elettronica.

 

Fino al 31 ottobre 2018 sarà ancora possibile richiedere il rilascio della carta di identità in forma cartacea (senza appuntamento e nei consueti orari di apertura dell’ufficio Anagrafe). Dopo tale data la carta d’identità cartacea potrà essere emessa solo in casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente, per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, così come indicato dal Ministero con circolare n. 8/2017.

I cittadini residenti all’estero potranno, invece, richiedere la CIE all’autorità consolare competente, diversamente se richiesta presso il Comune, potrà essere rilasciata solo in formato cartaceo.

 

COME RICHIEDERE L’EMISSIONE DELLA CIE

Di seguito viene indicata la procedura che il cittadino deve seguire al fine di ottenere il rilascio della Carta di Identità Elettronica:

 

  • prenotare sul sito ministeriale l’appuntamento scegliendo i giorni settimanali messi a disposizione dall’Ufficio Anagrafe del Comune di Vanzago che corrispondono a
  • martedì pomeriggio dalle 17.00 alle 18.00
  • giovedì mattina dalle ore 9.00 alle 12.00

 

  • una volta prenotato, l’interessato dovrà presentarsi personalmente in Comune presso l’Ufficio Anagrafe nel giorno indicato dal sito ministeriale munito di:
  • ricevuta della prenotazione;
  • tessera sanitaria;
  • carta di identità scaduta o denuncia in caso di smarrimento;
  • 1  fototessera con dimensione 35 x 45 mm (larghezza x altezza), recente, a colori con sfondo bianco.

Il rilascio della CIE ai minori avviene solo ed esclusivamente con la presenza di entrambi i genitori, i quali, insieme al minore stesso, dovranno recarsi allo sportello il giorno dell’appuntamento per poter dare il consenso all’espatrio ed ottenere così la CIE valida per l’estero.

 

Si informa che le rilevazioni biometriche previste dalla nuova procedura comportano tempi tecnici piuttosto lunghi e pertanto il rilascio della CIE è di circa 20 minuti. Per tale motivo non potranno essere evase richieste senza appuntamento.

 

ATTENZIONE:

  1. per disdire l’appuntamento occorre collegarsi allo stesso sito https://agendacie.interno.gov.it al fine di agevolare i concittadini che devono prenotare il loro appuntamento.

 

  1. al momento della richiesta della CIE, l’Ufficio verifica l’allineamento tra i dati in possesso dell’anagrafe comunale e l’Indice Nazionale delle Anagrafi per quanto concerne il codice fiscale del cittadino richiedente. In caso di mancato allineamento, non sarà possibile dare seguito alla procedura di rilascio delle CIE fino alla completa corrispondenza fra tutti i dati fiscali e anagrafici del richiedente, al quale sarà comunicata la conclusione di tale verifica per concordare un nuovo appuntamento per il rilascio della CIE.

 

MODALITA’ DI CONSEGNA E RITIRO

La nuova carta d’identità elettronica non sarà più rilasciata al momento della richiesta ma verrà spedita dal Ministero in circa 6 giorni lavorativi all’indirizzo indicato dal cittadino all’atto della richiesta.

Il giorno dell’appuntamento si potrà eventualmente indicare il nome del delegato al ritiro della raccomandata postale. Per le carte dei minori di 14 anni è necessario sempre indicare un delegato al ritiro al posto del titolare.

 

COSTO DEL DOCUMENTO

Il costo per il rilascio della CIE è pari a € 22,21 (di cui €. 16,79 vanno allo Stato per costi fissi, mentre €. 5,42 per i diritti e rimborso delle spese comunali).

Si può pagare solo in contanti.

 

 

VALIDITÀ DELLA CIE

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anniper i maggiorenni.

 

 

DONAZIONE ORGANI E/O TESSUTI

È prevista anche la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare, ai sensi dell’art. 3 del T.U.L.P.S., emanato con regio decreto n. 773/193, di poter dare il proprio consenso, il diniego o la possibilità di non esprimersi alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte.

2018-05-17T12:30:07+00:00 Notizie dall'Amministrazione|

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi